Dopo mesi di attesa avete finalmente stretto tra le braccia il vostro piccino e poco per volta tutto sta tornando nella norma ad eccezione di una cosa: il vostro peso!
Da una parte tranquillizzatevi, perch i chili di troppo rimasti dopo il parto si eliminano di solito nell’arco di un anno. D’altro canto perch non accelerare questo processo con una specifica ginnastica post parto che, oltre a far perdere chili, promette anche di far recuperare tono ai muscoli ed elasticit ai tessuti?
Le pi pigre che non amano andare in palestra o non hanno tempo per poterlo fare possono eseguire anche in casa alcuni esercizi di ginnastica post parto. Se esistono particolari problemi di salute preferibile avere il consenso del proprio medico prima di fare sforzi e in ogni caso, prestare sempre attenzione a faremovimenti lenti. Il vostro corpo non pi abituato a muoversi velocemente.

Tipicamente si parte con i classici addominali, che restituiscono un ventre piattoalleneo mamme.Ecco alcuni consigli: sdraiatevi per terra a pancia in su, appoggiate bene le piante dei piedi a terra, divaricate le gambe e distendete le braccia lungo il corpo. A questo punto espellete l’aria e tirate indietro la pancia spingendo l’ombelico verso la colonna vertebrale. Mantenete la posizione per qualche secondo prima di rilassarvi inspirando.
Si pu poi passare adesercizi per i muscoli dorsali, messi a dura prova durante la gravidanza. Se non avete a disposizione niente di meglio impugnate con le mani il bastone della scopa tenendo le braccia ben tese in avanti all’altezza delle spalle e portatelo al petto mantenendo i gomiti stretti in modo che, durante il movimento, sfiorino il busto. Tornate quindi nella posizione iniziale.
Non dimentichiamoci degli esercizi per il seno: sedetevi con le braccia piegate, incrociate le mani davanti al petto e spingetele l’una contro l’altra, come se si volesse schiacciare un oggetto fra i palmi. Mantenete la posizione per qualche secondo e poi tornate a rilassarvi.
Infine, sarebbe bene includere nella ginnastica post parto anche gli esercizi di Kegel, in modo da ridonare tonicit anche alla vagina.