Losvezzamento dei neonatideve essere fatto in maniera graduale, introducendonuovi saporie consistenze poco alla volta: in questo modo il bambinomanger entro lannodi vita la maggior parte deicibi solidi.
E molto importante che gli alimenti vengano introdotti uno alla volta per permettere al corpo del bambino diimparare a digerirele nuove pietanze.
Lo svezzamento dei neonati si pu cominciare verso icinque mesi, ma sempre tenendo conto di fattori che concorrono a ritardare il periodo dello svezzamento, come ad esempio succede per i bambini nati in anticipo, quelli che si alimentano solo dilatte maternooppure i bambini sottopeso.
In ogni caso bene aspettare a cominciare losvezzamentoquando il bambino ha raggiunto i 6kg di peso.

Prima deicinque mesi bene introdurre lutilizzo del cucchiaino per far conoscere al bambino un modo nuovo di mangiare e un sapore nuovo, quello della frutta. Nello svezzamento dei bambini sempre bene utilizzare lafrutta frescagrattugiata, inizialmente la mela e la pera, da proporre alla fine del secondo pasto di latte (il pranzo).

Dopo icinque mesi, quando luso del cucchiaino non pi una novit, si pu introdurre nello svezzamento del bambinola prima vera epropria pappa, che va proposta al pasto di mezzogiorno.
La pappa dei primi giorni deve essere molto leggera, e nellesettimane successivesi pu arricchire gradatamente la pappa.
Le prime pappe vanno preparate con brodo di verdure (fatte bollire per almeno unora in acqua non salata), un cucchiaio diolio extra verginedi oliva, un cucchiaio diparmigiano grattugiatoe qualche cucchiaio di crema diriso.
Leprime verdure che si possono introdurre nello svezzamento sono le patate, le zucchine e le carote.
Nel corso dei giorni si possono aumentare le quantit di crema dirisoe introdurre parte delle verdure (frullate) con cui si prepara il brodo.
Successivamente si pu arricchire lo svezzamento del bambino aggiungendo alla pappa la carne, prima liofilizzata e dopo il compimento dei sei mesi omogeneizzata, inquantit crescente.

Dopo i sei mesi si pu variare la pappa sostituendo o alternando alla crema dirisoil semolino o la crema di mais e tapioca.
Dopo unmese dalliniziodello svezzamento del bambino si pu introdurre anche un secondo pasto con la pappa, sostituendo alla carne ilformaggio ipolipidico, quello specifico per bambini oformaggi freschicome ricotta e crescenza.
Allaseconda pappava abbinata la frutta, si possono introdurre mela e banana, per facilitarne lassunzione schiacciatele con il cucchiaino.

Dopo i sette mesi si possono iniziare a dare al bambino, sempre uno alla volta, nuovi alimenti come il pesce, la pastina, ilprosciutto cottoe i biscotti per la prima infanzia. Dopo i nove mesi la dieta si pu arricchire con spinaci, piselli e agrumi e dopo lanno illatte vaccino, luovo, i dolci semplici e lafrutta rossa, come le fragole, le albicocche e le pesche.