Per una donna, da quando si manifesta la prima mestruazione (o subito dopo qualche mese) e per tutto il periodo della sua vita fino alla menopausa, č possibile concepire un bambino rimanendo in stato interessante.
Esiste un periodo denominato “periodo fertile”, in cui le probabilitŕ di rimanere incinta aumentano notevolmente. Il periodo fertile č piů facilmente identificabile da quelle donne che hanno dei cicli regolari a scadenza mensile, mentre diventa piů difficile per tutte coloro che sono soggette a cicli irregolari che si presentano a mesi alterni, o anche solo due o tre volte l’anno.
Il periodo fertile č quello che va dal 13 al 16 giorno a partire dalla data dell’ultima mestruazione, in quanto l’ovulazione, ossia il distacco dell’ovulo dall’ovaio, si verifica intorno al 14° giorno. In questi giorni si avrŕ un lieve rialzo della temperatura basale che potrŕ raggiungere i 37° o anche piů. La temperatura tornerŕ normale quando si verificherŕ la mestruazione qualora l’ovulo non sia stato fecondato.
Se la motilitŕ ed il numero degli spermatozoi presenti nello sperma del proprio partner sono nella norma, avendo rapporti nei giorni della presunta ovulazione (13° – 14° – 15° e 16°), si avranno buone probabilitŕ di rimanere in stato interessante, considerando che la vita degli stessi si protrae per 48 ore ed anche piů.
Oltre alle normali tecniche per identificare il periodo fertile, sono stati immessi sul mercato alcuni prodotti specifici che possono aiutarci ad individuare i giorni piů idonei per ricercare un concepimento, in questo modo si potranno adottare dei rapporti mirati.
Gli stick identificano il livello dell’ormone LH (responsabile dell’ovulazione), o l’ormone estradiolo (a seconda del tipo di stick adottato), presente nelle urine della donna, ed in aumento nel giorno che precede l’ovulazione. L’ovulazione si verifica, generalmente, a distanza di 12 – 24 ore dal picco di LH segnalato dallo stick. Il test andrŕ effettuato ogni giorno, preferibilmente alla stessa ora. Test simili possono essere effettuati con l’esame del sangue o monitorando l’ovulazione attraverso ecografia, questo procedimento č consigliato qualora esistano problemi nel riuscire a rimanere in stato interessante. Va considerato che il periodo ritenuto rientrante nella norma per riuscire a concepire un figlio, č di dodici mesi, dopo di che trascorso tale periodo, sarŕ opportuno rivolgersi ad uno specialista ed attuare gli esami del caso.